• logo

    FEDERCONTRIBUENTI NORDEST

    Difendiamo il diritto al lavoro

    Il diritto di vivere del proprio lavoro

  • logo
    • Risolviamo i tuoi problemi fiscali e bancari
    • Proteggiamo la tua azienda e la tua famiglia
    • Ti aiutiamo con Equitalia
    • Ti affianchiamo nella battaglia contro le ingiustizie
    • Progettiamo insieme a te un’Italia libera dalle lobbies
IMAGE Missione in Serbia per Federcontribuenti
Lunedì, 15 Settembre 2014
Missione in terra di Serbia per il presidente nazionale di  Federcontribuenti Marco Paccagnella. La trasferta balcanica è servita al leader dell'associazione che assiste le piccole e medie imprese alle prese con i lacci del sistema bancario e fiscale italiano per gettare le basi per una collaborazione con la repubblica di Serbia. Paccagnella è stato ricevuto dal ministro dell'Economia Zeljko Sertic (nella foto con Marco Paccagnela). "Si tratta di un primo contatto - ha spiegato... Read More...
IMAGE MULTIPROPRIETA’ IN ITALIA: FEDERCONTRIBUENTI, MERCATO ZERO E AFFARI PER LE SOCIETA’ DI GESTIONE
Venerdì, 12 Settembre 2014
(AGENPARL) – Venezia, 10 set – In Italia abbiamo circa 140 mila proprietari di una multiproprietà. A seconda del contratto si acquista o affitta una settimana di vacanza in un hotel o l'usufrutto di una casa per una sola settimana all'anno. Le società di gestione non rilevano le quote nemmeno se in regalo. Un mercato pari a zero quello delle multiproprietà in Italia. In Italia la multiproprietà viene inquadrata come fosse un bene immobiliare a tutti gli effetti con l'adempimento fiscale... Read More...
IMAGE Artigiano di Padova: Tari? La rispedisco al sindaco Bitonci
Giovedì, 11 Settembre 2014
L'invito di Federcontribuenti: "Tri aumentata del 78%. Urge un fondo a sgravio delle attività penalizzate"   Da 452 euro per 12 mesi a 528 euro di acconto per i primi otto mesi dell'anno. Salvo conguaglio. E' l'incredibile impennata di un 78% tendenziale, subita dalla Tari, la tassa sull'asporto rifiuti, calcolata per l'officina di riparazioni meccaniche "Due e quattro ruote" di via dell'Artigianato 14 a Padova, gestita da Loris Ravazzolo, artigiano sessantenne.  Read More...
La crisi a Padova morde ancora: il viaggio del giornalista Alessio Lasta
Venerdì, 05 Settembre 2014
 Alessio Lasta, giornalista che da anni lavora per le principali trasmissioni di approfondimento Rai, ha fatto un viaggio assieme a Federcontribuenti nel Nord Est che fatica a vedere una luce alla fine del tunnel. Le storie raccontate nel programma Millennium di RaiTre di martedì scorso, sono quelle di gente che lavora, ha sempre lavorato, ma oggi, come dice Alessio Lasta, "non sa più dove sbattere la testa". Gente come Tito Missaglia, artigiano del distretto industriale di Casale di... Read More...
IMAGE Poligono sui colli Euganei, video con bazooka. Federcontribuenti: "Tutto in regola?"
Venerdì, 29 Agosto 2014
"C'è da rimanere sconcertati a sentire i residenti che hanno l'avventura di vivere nei pressi del poligono di Bastia di Rovolon: raccontano di esplosioni terrificanti di giorno e di notte. All'inizio pensavo si trattasse della esagerazione di un gruppo di persone ipersensibili, abituate alla tranquillità della campagna profonda, poi ho guardato in internet e sono stato sul posto ed ho capito che avevano ragione gli abitanti tra Bastia ed Albettone". A dirlo il presidente nazionale di... Read More...

ccrisi

Qual' è il giusto canone in centro

on .

Affitti troppo cari stanno uccidendo le piccole attività

Aprire un’attività commerciale a Padova senza essere vittima del caro affitti? Per farlo ci sarà presto uno strumento in più. Federcontribuenti Veneto sta preparando un modello per stabilire il valore reale di mercato (in collaborazione con il portavoce dei commercianti del centro Filippo Sadocco) in centro storico e aree semicentrali. Lo studio indicherà dei paletti oltre i quali una certa cifra non è certo un affare.

Il valore di mercato, indicato nello studio sarà reale. «Assistiamo sempre di più ad attività commerciali che chiudono – spiega Carlo Covino, segretario di Federcontribuenti Veneto – magari dopo pochi mesi di apertura. C’è un problema di fondo sugli affitti del centro: spesso i proprietari chiedono cifre esagerate, scatenando un effetto a catena che altera i valori. Ogni proprietario chiede aumenti basandosi su quanto fanno gli altri, appellandosi ad un valore di mercato che non è quello reale». Sui proprietari arriva l’affondo di Covino. «Pare che non si rendano della crisi che stiamo vivendo – ricorda – con i loro affitti sconsiderati mettono in ginocchio anche loro stessi. E’ un meccanismo pericoloso: quando i canoni di locazione diventano rendite parassitarie la situazione si fa inaccettabile».

C’è anche un altro problema: le grandi catene che sbarcano in centro storico spesso accettano di pagare affitti elevatissimi. «Non certo per poca scaltrezza, anzi – ricorda Covino – in questo modo sanno che si scatenerà l’effetto domino, e che tutti gli affitti rincareranno in breve tempo. E sanno anche che la grande catena se lo può permettere, il piccolo o medio commerciante così affonda. In un certo senso pagare di più a loro conviene per eliminare i concorrenti».

Prendiamo in esame anche ulteriori richieste di nuove delegazioni nella Regione Veneto